Infiammazione dell’orecchio medio – cause, sintomi, terapie

Infiammazione dell’orecchio medio – cause, sintomi, terapieL’infiammazione all’orecchio medio può colpire persone di tutte le età, sia i bambini che gli adulti. Le statistiche confermano che almeno il 30% dei bambini ne ha sofferto almeno una volta. Si tratta di un’infiammazione dolorosa che necessita cure tempestive per evitare complicazioni. L’otite media è una malattia abbastanza comune, e vi possono essere di diverse cause. In primo luogo, questo tipo di infiammazione colpisce i bambini a casa del fatto che nei bambini Il canale dell’orecchio non è sviluppato completamente, è corto e largo e per questo motivo il canale è collegato con il timpano, la gola e la bocca. Per questo motivo è più facile che i batteri e i virus che entrano dalla bocca e dal naso possono colpire l’orecchio. in molti casi, l’otite media si verifica dopo un infezione delle vie respiratorie alte​ nel 70% dei casi.

Quali sono le cause dell’otite media?

L’otite media è causata da un batterio che è lo streptococco pneumonia. in altri casi, che sono meno probabili. l’otite media è causata da virus come ad esempio quelli della parainfluenza, il rinovirus e l’adenovirus. L’otite media è molto dolorosa a causa del fatto che l’infezione gonfia la membrana mucosa che riveste il tubo di Eustachio. Per questo motivo nell’orecchio si avverte molta pressione e per difendersi, l’orecchio produce del muco. Questo muco è spesso e denso, è causa dolore. Le statistiche confermano comunque che questo tipo di infiammazione si riduce con la crescita del bambino, in particolare dai 7 anni in poi. Vi possono essere poi altri fattori che causano l’otite media. I sintomi dell’otite media sono particolarmente riconoscibili, perché iniziano soprattutto con un mal d’orecchio, e si accompagnano a febbre alta, difficoltà a dormire, e a volte diarrea, nausea e vomito. Per diagnosticare l’otite media c’è bisogno di un medico specialista che esegue un esame otoscopico, lo specialista inserisce uno speculum all’interno dell’orecchio per esaminare i tessuti alla ricerca di eventuali infiammazioni. Lo speculum studia il timpano e il condotto uditivo esterno, e nel caso per un ulteriore verifica può essere richiesta una radiografia.

Come si cura l’otite media?

In generale, l’otite media nella sua fase acuta che colpisce i bambini va curata da un pediatra o da uno specialista otorinolaringoiatrico. Per tentare di alleviare i sintomi a casa prima di consultare il medico, possono essere utili degli impacchi caldi sull’orecchio. ​ In caso di sintomi molto chiari come febbre alta, diarrea e vomito, è utile somministrare ai Come si cura l'otite mediabambini un antidolorifico come il paracetamolo e poi consultare subito il medico. Si sconsiglia di inserire gocce o di toccare l’orecchio. In generale, L’antibiotico si consiglia in determinati casi ad esempio quando il bambino ha meno di un anno e mezzo, quando la febbre è molto alta, ad esempio intorno ai 40 gradi, quando ci sono perdite dall’orecchio e quando l’otite media è acuta e bilaterale. L’antibiotico si somministra dai 7-10 giorni, e dopo è necessaria una visita di controllo. Negli altri casi, cioè quando non sono presenti questi sintomi, l’otite media si cura con antipiretici e analgesici, quindi ad esempio il paracetamolo o ibuprofene. Soltanto nel caso in cui l’otite e i sintomi non scompaiono dopo due o tre giorni, è necessario il controllo e l’eventuale somministrazione dell’antibiotico. Quando il dolore è molto forte a causa dell’infiammazione, è necessario una paracentesi, cioè un’incisione del timpano in cui c’è la secrezione che causa infiammazione, che permette un immediato sollievo del dolore.

È necessario , durante l’otite media,  far uscire la secrezione purulenta dell’orecchio, e tenere il canale uditivo sempre pulito, cambiando regolarmente la medicazione, e utilizzando le gocce auricolari prescritte dal medico. L’otite media si risolve in genere meno di un mese, e la cura tempestiva così come la sua diagnosi permette di evitare le complicanze. Tra le complicanze, vi è il fatto che l’otite media può diventare cronica o portare ad altre patologie come la mastite, la paresi, le infiammazioni del nervo facciale e l’infiammazione dell’orecchio interno. Per prevenire l’otite media, non vi sono particolari sistemi se non quello di curare subito tutte le infiammazioni che riguardano la gola e il naso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui