Disturbi dell’udito: cause e tipi

Disturbi dell’udito cause e tipi

Molte persone pensano che le problematiche con udito possono capitare solamente alle persone che sono in età avanzata, ma non è assolutamente una regola precisa. È vero che la maggior parte delle persone oltre i 70 anni, anzi i ¾ non sentono molto bene e oltre gli 80 anni comunque hanno dei seri disturbi, tutto ciò non toglie il fatto che anche le persone molto giovani purtroppo possono avere qualche disturbo. Udito può essere compromesso da diversi fattori e i primi problemi si possono verificare addirittura durante o subito dopo la nascita. Ma vediamo da vicino quali sono le cause e perché capitano questi disturbi.

Cause principali

Quando si parla delle cause principali dei disturbi dell’udito, allora oltre a essere congenite e passare dal genitore al bambino, possono capitare anche alle persone sane. Nell’elenco sotto potremo notare che spesso le complicazioni possono succedere durante il parto oppure durante diverse malattie che ognuno di noi passa nella propria vita. Proprio per questa ragione bisogna stare molto attenti e in un certo modo prendersi cura delle nostre orecchie e dell’udito che sono preziosissimi.

  • Cause principaliAllergie – spesso possono danneggiare la salute e il buon funzionamento del nostro orecchio e dell’udito stesso
  • Lesioni – possono essere causate con il perforamento dello timpano e di solito capita durante la pulizia dell’orecchio non adeguata, ma può succedere anche durante l’immersione molto profonda nell’acqua oppure effettuando i lanci con il paracadute
  • Disturbi di circolazione – diabete, aterosclerosi oppure la pressione molto alta, anche questi sono i fattori che possono danneggiare la salute del nostro orecchio e del nostro udito
  • Diverse malattie – certe malattie purtroppo danneggiano anche il nervo uditivo portando alle serie complicazioni e la perdita dell’udito
  • Troppo rumore – può causare delle micro lesioni e alla fine le problematiche di udito. Qua ci rivolgiamo in particolar modo alle persone che devono lavorare negli ambienti molto rumorosi, oppure le persone che usano spesso le motociclette troppo rumorose o stanno troppo vicine nelle casse durante i concerti. I suoni troppo alti e per un periodo molto lungo non portano molti benefici al nostro orecchio e per questo bisogna stare molto attenti
  • I farmaci – forse non lo sapevate ma ci sono anche dei farmaci che possono causare le problematiche all’udito. Di solito si tratta di antinfiammatori molto potenti, ma in ogni caso è consigliato leggere sempre bene le istruzioni, effetti collaterali e anche le controindicazioni in modo tale da potersi tutelare
  • Batteri – ce ne sono diverse e molte di loro se non curate adeguatamente possono portare alle complicazioni ancora più gravi e allo stesso tempo alle problematiche con un udito sano e perfetto
  • Infezioni – possono essere una causa molto seria e per questa ragione è consigliato di stare sempre molto attenti e di curare al più presto ogni tipo di infiammazione oppure infezione che ci può capitare
  • Malattia congenita – può capitare che durante la gravidanza la malattia della madre passa direttamente al feto e di solito si tratta della rosolia, toxomplasmosi, sifilide o simili che possono essere davvero pericolosi danneggiando gravemente lo sviluppo sano e ottimale
  • Durante il travaglio – traumi o problematiche durante il travaglio possono portare alle problematiche dell’udito nei bambini

Diverse tipologie

Leggendo anche il paragrafo di sopra possiamo capire che la perdita oppure disturbi di udito possono capitare durante la nascita oppure possono essere acquisiti e possono capitare in qualsiasi momento della nostra vita. Queste problematiche possono essere più o meno gravi e infatti vengono definite don i dB (i decibel che servono per identificare l’intensità del rumore stesso). Per questa ragione possiamo anche parlare di casi lievi, medi oppure gravi. Intanto, quando si parla delle problematiche di udito gli specialisti maggiormente le definiscono per la loro localizzazione oppure posizione e in questo caso possiamo distinguere:

Diverse tipologie

  1. Danni alla conduzione – i suoni non vengono condotti i maniera sana e regolare all’interno dell’orecchio a causa di diversi danni o lesioni che sono stati causati all’interno dell’apparato uditivo. Anche se a noi sembra tutto molto semplice e basilare, non è cosi. All’interno del nostro orecchio esistono una miriade di piccole connessioni e processi perfetti che ci permettono di sentire bene, distinguere i suoni e poter vivere la nostra vita in maniera normale e sana. Le cause spesso possono essere anche un otite non curata in maniera adeguata e in tempo
  2. Danno alle cellule – le persone afflitte da questo tipo di problema sentono disturbi nell’orecchio e i suoni molto alti li danno fastidio. Quello che succede è che i nervi non funzionano molto bene allo stimolo sonoro e non decifrano in maniera corretta i rumori e i suoni che ci circondano
  3. Problema incrociato – quando l’orecchio medio e interno sono stati danneggiati e le persone hanno il problema sia alle cellule che alla conduzione del suono stesso
  4. Perdita funzionale – capita a causa di un problema di cambiamenti organici

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui