Psoriasi: cause, sintomi, trattamento

Psoriasi cause, sintomi, trattamento

Per sapere come riconoscere adeguatamente psoriasi e come trattarla in maniera efficace, è giusto capire anche di cosa si tratta, quali sono i sintomi, qual’è la sua durata e quali potrebbero essere le complicazioni che essa provoca.

Quando si parla della psoriasi quello che si deve capire è che non si tratta di una malattia che viene presa attraverso un infezione ma si tratta di una malattia autoimmune e di una problematica che principalmente viene notata attraverso i disturbi e dolori articolari ma allo stesso tempo anche per i problemi con la pelle che si mostrano in forma di diverse lesioni. Ma vediamo esattamente nel dettaglio di cosa si tratta, in modo tale da poter trattare questo problema in maniera adeguata.

I primi sintomi

Si tratta di una malattia cronica che meno male non è maligna. Purtroppo quello che succede è che ha le tendenze di ritornare ma allo stesso tempo anche di risolversi in maniera spontanea e di eliminarsi in maniera del tutto veloce. Purtroppo ancora oggi giorno non sono proprio note le cause per le quali viene questa problematica sulla pelle. Si tratta di un problema che può capitare nella piccola percentuale della popolazione e i primi sintomi che possiamo notare sono:

  • I primi sintominoduli di colore rosso oppure più scuri
  • formazioni sotto la pelle
  • la desquamazione della cute
  • problematiche specialmente intorno ai gomiti, ginocchia, mani, piedi oppure i
  • dolore
  • l’epidermide molto più spessa e molto più dura
  • si notano delle cellule morte sulla pelle che possono essere eliminate a scaglie
  • prurito
  • rossore concentrato

In questo modo possiamo notare che sono nelle diverse zone che sono specialmente interessate ma in particolar modo anche le unghie. Quello che bisogna sapere è che molte volte questi focolai della psoriasi possono comparire anche con dei brufoli che purtroppo successivamente si infiammano. Una volta che arriva l’infiammazione lì cominciano dei problemi un pochettino più grandi. Infatti la temperatura corporea del paziente può superare anche i 38 gradi centigradi, si sentono i dolori, arrivano i brividi, sudore freddo e la pelle può anche bruciare.

Queste forme sono già nella fase abbastanza acuta e si tratta di una infezione che deve essere curata in maniera adeguata in modo tale da poterla eliminare e poter vivere di nuovo normalmente. Purtroppo il problema è che un paziente anche se nota dei piccoli cambiamenti sulla propria pelle non va subito a pensare a un problema del genere ma andando dal medico sicuramente si avrà il modo di capire se si tratta di questa malattia.

Come trattarla

Quello che ci interessa di più sono sicuramente anche i metodi per un trattamento efficace in modo tale da poter eliminare questa problematica. Quello che dobbiamo dirvi è che esiste davvero una grande varietà di questa malattia che sicuramente molte persone non conoscono. Possiamo parlare dalla psoriasi semplice a quella più vecchia, quella inversa oppure quella papillare. Si tratta di tutte le malattie che si possono suddividere in base alle loro caratteristiche. Importante è cominciare a trattare questa malattia in maniera del tutto seria e andare subito dallo specialista.

  1. Come prima cosa la malattia deve essere trattata in maniera esterna ossia bisogna utilizzare le creme e urgenti in modo tale da poter idratare di nuovo la pelle e avere un aspetto e sollievo immediato.
  2. Per quanto riguarda la terapia orale, essa viene somministrata attraverso i farmaci che vengono prescritti da parte dei medici specialisti e vengono presi direttamente in farmacia. Sono in grado di eliminare completamente le infiammazioni e allo stesso tempo dare la forza al sistema immunitario che in questo caso purtroppo risulta indebolito e può solamente trarre del dei benefici.
  3. Anche la foto chemioterapia viene molto spesso utilizzata dai malati di psoriasi e risulta essere efficace perché si può utilizzare un paio di volte alla settimana per dei trattamenti curativi.

Come trattarlaDovete capire che la psoriasi non è una cosa che non viene trasmessa da una persona all’altra e dovete stare tranquilli una volta che capita anche a voi perché comunque la scienza e la ricerca si stanno sviluppando e ci sono sempre nuovi farmaci e nuove terapie che riescono a dare sollievo a tutti i pazienti che la stanno cercando e che vogliono comunque eliminare questa tipologia di problema.

Ecco un paio di consigli:

  • Ricordatevi sempre che è molto importante anche la vostra dieta e che essa contenga tante vitamine, specialmente la vitamina D
  • Evitate i cibi grassi, specialmente il maiale, frattaglie e salumi
  • Non fumate le sigarette e non bevete alcol
  • Proteggete la vostra pelle e idratatela molto spesso
  • Fatte l’esercizio fisico
  • Utilizzate dei detersivi molto delicati
  • Evitate lo stress
  • Non utilizzate dei cosmetici oppure prodotti molto aggressivi a base di alcool che potrebbero dare fastidio alla vostra pelle

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

84 ÷ = 14