Cottura vapore: il modo più sano di preparare il cibo

L’importanza della cottura a vapore

Cottura vapore il modo più sano di preparare il cibo

I dottori e gli specialisti dell’alimentazione di tutto il mondo lo confermano ormai da diversi anni: la cottura a vapore è decisamente il modo più sano per preparare il cibo.

Si tratta di un metodo antico, appartenente alla tradizione di molte culture. La scienza lo ha rivalutato poiché è stato più volte evidenziato come in questo modo si riescano a preservare i nutrienti degli alimenti. Altre tipologie di cottura, invece, rischiano di impoverire il cibo. Quest’ultima situazione non è ideale, soprattutto quando si ha a che fare con frutta e verdura, che sono invece ricche di elementi fondamentali per il corretto funzionamento del nostro corpo.

Quali cibi possono essere cotti a vapore

Non esiste virtualmente un limite alla tipologia di cibi che possono essere cotti al vapore.

Va innanzitutto sottolineato che cuocere al vapore significa portare le temperature anche a 120 gradi. Ciò significa che praticamente ogni alimento finirà per cuocersi in poco tempo. Al tempo stesso, bisogna quindi fare attenzione quando si cucina la verdura, in quanto se cucinata troppo tenderà a perdere parte del suo gusto. Inoltre, mantenendo una cottura al dente, è possibile preservare anche il colore e l’aspetto appetitoso di molte verdure, così da spingere a mangiarle anche i più piccini.

Ogni verdura si presta bene alla cottura a vapore, inclusa quella a foglia larga come gli spinaci. Anche patate, broccoli e persino cavolfiori si rivelano gustosi e facili da preparare al vapore.

È invece sconsigliabile preparare i pomodori, in quanto è facile che perdano il colore ed il gusto originali con la cottura al vapore.

Per quanto riguarda la carne, ti consigliamo di tagliarla già a porzioni prima di mettere a cucinare al vapore. Il trucco dei migliori cuochi, inoltre, consiste nell’aggiungere un tocco di succo di limone prima della cottura. Preparare al vapore carne e pesce significa preservarne le proprietà nutritive, ma anche renderli più digestibili. Andrai inoltre ad evitare di usare l’olio, che spesso aggiunge ulteriori grassi a quelli già naturalmente presenti ne cibo. Aggiungendo spezie a questa cottura, inoltre, significa evidenziarne il gusto particolare senza esagerare con il sale.

Come cucinare a vapore

Posiziona il prodotto nella macchina per la cottura a vapore. Ricorda che il ciò deve essere istituito in modo uniforme lungo tutta la superficie, e non deve andare a contatto con l’acqua.

Come cucinare a vapore

Nel richiudere il coperchio della macchina per la cottura a vapore, accertati che esso sia chiuso con cura. Eventuali fuoriuscite di calore non ti permetterebbero di ottenere un buon risultato, e potrebbero addirittura rovinare il macchinario.

Controlla lo stato dell’acqua. Non dovrebbe bollire subito, ma passare per uno stato intermedio, durante il quale sobbolle. Se noti che invece sta per bollire subito, ti consigliamo di aggiungere altra acqua per abbassare la temperatura.

Quale macchinario scegliere per la cottura a vapore

Proprio grazie alle sue qualità positive, la cottura a vapore ha conquistato e continua a conquistare sempre più consumatori. Di conseguenza, il mercato propone diversi macchinari per ottenere questa tipologia di cottura in modo facile e veloce.

Quale macchinario scegliere per la cottura a vaporeTradizionalmente, le culture asiatiche sfruttano dei cestini di bambo per ottenere la cottura a vapore. Essi possono essere impilati, così da cuocere contemporaneamente più portate (ad esempio, del riso e delle verdure). Questo permette quindi di ottimizzare sia i tempi, che gli spazi e le risorse.

Tuttavia, ormai il mercato propone anche macchinari ben più moderni. Essi dispongono di comodità come timer per programmare la cottura e display lcd per impostare il tutto secondo le tue preferenze. Ormai questi elettrodomestici sono molto comuni, quindi disponibili ad un ottimo prezzo e presso molti negozi, oltre che ovviamente online.

Essi possono essere adatti alla cottura a vapore di più cibi o di una sola tipologia di alimenti. In generale, la loro praticità d’uso è eccellente, poiché il tutto procede in modo per lo più automatico. Sono quindi strumenti consigliati a chi è curioso di provare la cottura a vapore ma sta anche cercando un modo semplice e veloce per testarla. In questo modo, tutti potranno portare a casa propria un modo semplice, veloce e sano di preparare il cibo ed offrire alimenti gustosi e ricchi di proprie positive alla propria famiglia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui