Come sostituire lo zucchero? Elenco di sostituti dello zucchero sani

Come sostituire lo zucchero Elenco di sostituti dello zucchero saniMolte persone vorrebbero trovare uno sostituito allo zucchero bianco, una cosa che potrebbe essere sana e che si potrebbe prendere di più. Tantissimi problemi ce li hanno i diabetici che di solito devono eliminare le grandi quantità dello zucchero nella loro dieta personale, però s’è preso nelle quantità adeguate può fare del bene all’organismo. Nelle quantità molto eccessive invece può essere un fattore di rischio e portare tantissime malattie che sicuramente nessuno di noi vuole. Tra i diversi rischi possiamo parlare della pressione molto alta oppure ipertensione, della carie oppure dei denti non tanto belli. Per non parlare delle malattie che sono legate anche al cuore oppure obesità.

Dove cercare il sostituto

Dove cercare il sostituto

Quello che sappiamo tutti è che sicuramente lo zucchero ci aiuta ad avere il gusto del cibo più gradevole e dolce. I cibi che mangiamo durante le nostre giornate, sapendo però che si tratta di un ingrediente non tanto sano proviamo sempre a trovare delle soluzioni naturali. Fra quelle più conosciute e più famose possiamo dire che sono le seguenti: stevia, xilitolo, sciroppo d’acero, sciroppo di datteri, melassa, miele, eritritolo e tagatosio.

  • Stevia – si tratta di un ingrediente naturale che viene dalla sud America. Quello che mantiene più caratteristico è sicuramente il fatto che si tratta di un dolce che è 200 o 300 volte più potente dello zucchero bianco. Vuol dire che anche le quantità che utilizziamo possono essere sicuramente minori. Un’altra caratteristica è che si tratta di un ingrediente molto fresco, una pianta con le foglie e può essere utilizzata per i nostri dolci, dessert e tanto altro. Molto spesso viene utilizzato nei te, caffè, frutta e alla fin fine caramellizza molto velocemente quando si cucina.
  • Miele – tra gli ingredienti più comuni ma anche più utilizzati possiamo dire che il miele è quello che si trova anche più facilmente in commercio.  Per quanto riguarda le calorie è abbastanza simile allo zucchero che utilizziamo tutti i giorni ossia quello zucchero bianco. Al suo interno possiamo trovare glucosio e fruttosio e infatti ci sono anche tantissime varietà in base ai gusti come diversi tipi di miele fatti di fiori e di diversi piante.
  • Sciroppo d’acero – quando si parla dello sciroppo d’acero la prima cosa che ci viene in mente sono sicuramente i pancake perché si usano molto spesso in America e anche in Canada. Uno degli ingredienti molto utilizzati pieno di calcio, magnesio, fosforo, potassio e tantissime vitamine che vanno benissimo per il corpo umano. Proprio per questa ragione viene specialmente utilizzato nella creazione dei dolci come waffel, oppure toast.
  • Sciroppo di datteri – lo sciroppo fatto dai datteri è uno dei sciroppi più zuccherati che si possono trovare in commercio. Si sa anche quando si mangiano i datteri da soli che hanno una percentuale molto alta dello zucchero all’interno insieme alle vitamine B e molti fattori nutrienti. Per questo si utilizza per dolcificare torte e in tante altre prelibatezze.

Altre risorse

Vediamo dove si possono trovare ancora dei sostituti naturali dello zucchero:

Altre risorse

  1. Melassa – la melassa è ricca di calcio, potassio, cromo, zinco, fosforo, diverse vitamine ed è ottimo contro il colesterolo cattivo e va benissimo per la sostituzione del ferro che di solito manca nel sangue. Ottimo per il sistema immunitario e la debolezza che di solito le persone sentono nel periodo invernale e autunnale. Quando si parla della melassa essa viene ripresa direttamente dalle canne di barbabietola e viene utilizzata anche per i problemi di allergia oppure delle problemi di asma.
  2. Xilitolo – a rendere particolare lo xilitolo e sicuramente il fatto che viene estratto dalla betulla, praticamente dalla sua corteccia. A renderlo ancora più particolare è il fatto che tiene sicuramente meno calorie rispetto allo zucchero normale tradizionale che di solito utilizziamo nella vita quotidiana. Proprio per questa ragione va benissimo per i diabetici che di solito hanno un indice glicemico molto alto e devono stare attenti agli improvvisi sbalzi di insulina nel loro sangue. Quello che dicono anche tantissimi scienziati è che riesce a essere assorbito perfettamente dal corpo, dà una maggiore energia e resistenza e aiuta la flora intestinale.
  3. Eritritolo – si può dire che eritritolo è molto simile anche alla famiglia degli zuccheri che arrivano da xilitolo. Quello che la rende unica è il fatto che può essere sostituito da parte dei diabetici per poter consumare lo zucchero perché si sa che loro hanno tantissimi problemi e devono stare molto attenti per quanto riguarda la quantità assunta durante la giornata.
  4. Tagatosio – questo particolare tipo di zucchero viene preso direttamente dal lattosio ossia sono gli zuccheri del latte. A rendere unico questo ingrediente è il fatto che non riesce a rimanere molto nel sangue. Infatti per questa ragione è molto utilizzato da parte delle persone che vogliono perdere il peso oppure sempre dei diabetici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui