Come non truccarsi: i cinque errori più comuni nel make up

Come non truccarsi i cinque errori più comuni nel make up

Se prima l’arte di truccare (e sapersi truccare) bene era un qualcosa che si imparava solo con il tempo e per gentile concessione delle generazioni femminili più grandi, oggi non è più così: grazie soprattutto ad internet e alla facilità con cui è possibile acquistare i prodotti per il make up, ormai tutti sono in grado di acquisire una discreta esperienza nel mondo del maquillage. Ma vogliamo scommettere che, indipendentemente dalla bravura, ci sono come minimo cinque errori in cui tutti cadiamo almeno una volta nella vita? Ebbene, scopriamo insieme quali sono i più comuni sbagli nel nostro make up.

Non tener conto della propria fisionomia

Le star sembrano sempre bellissime e inarrivabili, con trucchi sempre al top perfetti per ogni occasione. Ecco allora che nel vedere il risultato del lavoro dei loro make up artist può farci venir voglia di emulare il loro maquillage indipendentemente da tutto. Sbagliato! Ogni trucco è basato su quella che è la fisionomia di ciascuna persona, di conseguenza ciò che sta bene ad una bellissima Angelina Jolie può dare un pessimo risultato a chi ha un viso tondeggiante.

Non tener conto della propria fisionomiaConsiglio: Va bene prendere spunto dai make up dei vip ma, a meno che non siate dei make up artist professionisti il cui lavoro è quello di ricopiare i personaggi famosi, non dovete mai prescindere da quella che è la vostra reale fisionomia. Imparate a conoscere i punti di forza e di debolezza del vostro fisico (e del vostro viso) prima di emulare un’altra persona: in questa maniera esalterete voi stessi senza diventare la brutta copia di qualcun altro.

Non detergere il viso prima di applicare i prodotti per il make up

La pulizia del viso deve essere un passaggio fondamentale prima di truccarvi: la presenza di impurità sulla pelle rischia di rovinare non solo la resa finale del vostro make up (anche se effettuato con trucchi top di gamma), ma anche alla lunga la salute stessa del derma. 

Consiglio: Anche se siete di fretta, trovate un paio di minuti di tempo per pulire con cura la pelle del viso prima di applicare il vostro make up. Vi ringrazieranno di cuore sia il vostro viso che i prodotti usati, in grado di rilasciare tutte le loro proprietà.

Non sostituire i trucchi dopo un determinato periodo di tempo

Anche i prodotti per il make up, proprio come le medicine e gli alimenti, hanno una data di scadenza (il PAO, o Period After Opening). Ignorare questa indicazione e usare per anni gli stessi trucchi non solo peggiora la resa degli stessi, ma si rischia di provocare irritazioni e allergie sulla pelle.

Non sostituire i trucchi dopo un determinato periodo di tempoConsiglio: L’indicazione del PAO fa riferimento al periodo di tempo (normalmente espresso in mesi) durante il quale è possibile utilizzare il prodotto cosmetico dopo l’apertura senza che ci siano problemi di irritazioni o allergie. Per questo motivo è bene sostituire periodicamente i prodotti di make up, anche se sono stati usati per poche volte.

Non usare prodotti non necessari

BB cream, CC cream, contouring, terre, ciprie, ombretti, correttori e chi più ne ha più ne metta! Le opzioni sono tante, ma non tutti i prodotti per il make up sono necessari ogni volta, pena un trucco forzato e dai toni innaturali.

Consiglio: Il perfetto maquillage, contrariamente a quello che si possa pensare guardando i numerosissimi tutorial in giro per internet e i canali social, deve essere il più naturale possibile. Il trucco del perfetto trucco, dunque, prevede che non si debbano usare prodotti non necessari tanto per tipologia, quanto per concentrazione.

Non struccarsi prima di andare a dormire

Per quanto siano buoni, per quanto possiate averli pagati tanto, i trucchi sono un extra rispetto al normale equilibrio della pelle. Non rimuoverli prima di andare a dormire, può provocare alla lunga non solo un peggioramento della salute generale della vostra pelle (i cui pori risultano occlusi dai residui di trucco per molto più tempo del necessario), ma anche dei futuri maquillage, visto che la superficie su cui andremo a stendere i nuovi prodotti sarà sempre contaminata dai residui, anche non più visibili ad occhio nudo, dei precedenti trucchi.

Non struccarsi prima di andare a dormire

Consiglio: Anche se siete stanchi per via della giornata appena trascorsa, perdere qualche minuto prima di andare a dormire per struccarsi permetterà alla pelle di ossigenarsi liberamente dopo le molte ore in cui è stata coperta dagli strati di make up. Il risultato? Un aspetto più riposato e decisamente più sano!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui