Sciatica. Come posso affrontare un attacco di sciatica?

Sciatica. Come posso affrontare un attacco di sciaticaMolte persone non lo sanno, ma il dolore alla sciatica può apparire nei momenti che non ci aspettiamo proprio, per esempio quando ci alziamo dal letto, quando solleviamo dei pesi oppure quando facciamo dei movimenti bruschi e non studiati bene. Si tratta di un problema alla colonna vertebrale che può arrivare addirittura fino ai glutei, attraversare l’anca, la coscia, le gambe arrivare anche fino ai piedi. Quando si parla della sciatica, si può dire che si tratta di una tipologia di dolore abbastanza acuto e molto forte che di solito si manifesta all’altezza lombare. Può capitare a tutte le età, ma sicuramente è più presente con l’avanzare degli anni quando il corpo diventa meno elastico e sicuramente subisce di più qualsiasi tipo di cambiamento oppure dolore.

Ma andiamo a vedere di cosa si tratta esattamente, quali possono essere le cause, come si deve affrontare questo problema, quando rivolgersi al medico, che tipologia di farmaci sono da utilizzare e più che altro cosa bisogna fare per evitare questa tipologia dei problemi in modo tale che non si ripresenti mai più.

Cosa fare

La causa del dolore stesso e quando il nervo sciatico che esce dalla colonna vertebrale viene schiacciato oppure quando la spina dorsale preme sul nervo stesso. Tutto ciò è rappresentato con dei disturbi alla gamba e dei dolori che non sono facili da eliminare. Le cause possono essere diverse fra le più frequenti sicuramente:

  • La posizione e curvatura sbagliata della corona vertebrale
  • Diverse anomalie
  • Spasmi muscolari
  • Vita sedentaria
  • Movimenti errati
  • Peso portato

Cosa fare

Questo dolore o a volte può portare con sé anche diversi tipologie dei disturbi come incontinenza, disturbi sensoriali e in questo contesto bisogna subito contattare il medico in modo tale da evitare ulteriori danni che potrebbero ancora di più peggiorare le cose. Dovete sicuramente trovare una soluzione in modo tale da eliminare il dolore e trovare una posizione comoda per voi stessi ma vediamo esattamente come comportarsi:

  • Trovare la posizione in piedi oppure da seduti dove non si sente il dolore – molto spesso non si tratta semplicemente della posizione sdraiata ma può essere anche solamente mettendo dei cuscini sotto i piedi
  • Sarebbe ottimo poter non utilizzare dei farmaci antinfiammatori in modo tale da non portare delle problematiche allo stomaco e al corpo
  • Allo stesso tempo si possono utilizzare anche degli impacchi freddi che a volte possono funzionare come analgesico e riescono a eliminare il dolore rilasciando endorfine
  • Si possono utilizzare anche delle creme ungenti che massaggiando possono eliminare contemporaneamente il dolore

Il dolore ha una durata da 24 ore fino a un paio di settimane e in ogni caso se non passa è meglio consultare il medico in modo tale da poter eliminare qualsiasi problema che potrebbe influire male anche sulla colonna vertebrale peggiorando la situazione.

Come evitarla

Come evitarlaQuando notate che il dolore non passa in 24 ore ma si prolunga in un paio di giorni, dopo tre giorni sicuramente dovete andare dal medico a chiedere il suo aiuto. Quello che farà prima di tutto il medico di base è insieme a voi capire il disturbo, la frequenza e le circostanze nelle quali è apparso il dolore. Bisogna capire se ci sono state delle lesioni, infiammazioni e per questa ragione magari vi può consigliare anche una radiografia alla colonna lombare per vedere che non ci sono le fratture oppure problemi con dei dischi. Se il paziente sente il dolore anche in entrambe le gambe quando si preme il nervo sicuramente il dottore vi potrà consigliare anche una risonanza magnetica per poter verificare la causa del problema stesso. Quello che c’è da fare per eliminare qualsiasi tipo di dolore è:

  1. Rimanere spesso sdraiati
  2. Non fare dei movimenti troppo bruschi
  3. Utilizzare i farmaci in maniera prescritta da parte del medico
  4. Non sollevare pesi troppo grandi
  5. Se dovete andare a fare la spesa dividete le buste in tutte e due le mani
  6. Utilizzare zaini anziché le borse che si mettono solo su una spalla
  7. Effettuare della ginnastica leggere tutti i giorni, a volte hai prescritto anche la fisioterapia che deve essere sicuramente effettuata in maniera regolare
  8. Molto spesso viene consigliato anche di fare nuoto, specialmente dorso che rinforza i muscoli dorsali a mantiene la schiena meno dolorante.

Seguendo tutti quei consigli e potete sicuramente evitare in maniera più efficace i dolori che possono capitare e allo stesso tempo evitare di prendere dei farmaci antinfiammatori che sicuramente non fanno sempre molto bene al nostro corpo. Di solito le pastiglie vengono prese per 7 o 10 giorni ma a volte si dovranno utilizzare anche per più come potevamo leggere in tutto questo testo si tratta di un problema abbastanza difficile da risolvere anche può durare molto a lungo. Proprio per questa ragione è sempre meglio andare da uno specialista e dal medico di base che sicuramente potrà risolvere questo problema in maniera più veloce utilizzando dei farmaci opure delle iniezioni in casi più gravi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui