Malattie genitali negli uomini

Malattie genitali negli uominiEsiste una convinzione e credenza molto larga che le malattie genitali siano una cosa che dovrebbe preoccupare solo il sesso più debole. Le donne sono quelle che sono più predisposte a scontrare dei problemi, infiammazioni, dolori, rossori, bruciori e prurito. Si pensa che questa cosa non tocca assolutamente gli uomini e ragazzi. Ma è veramente così? Assolutamente no. Bisogna sfrattare questo mito e fare chiarezza sul caso. Sia le donne che gli uomini nella percentuale addirittura più grande tra gli uomini possono soffrire di malattie genitali. Spesso capitano delle infiammazioni e infezioni che devono essere curate in maniera giusta e la visita dal medico deve diventare una realtà per tutti. Vediamo esattamente di cosa si tratta.

Malattie più frequenti

Malattie più frequentiCome primo campanellino d’allarme possiamo parlare di un certo rossore, bruciore, prurito, dolore, difficoltà di minzione e tanti altri ancora che devono essere subito presi sul serio. Qualsiasi tipo di modifica e cambiamento deve essere subito curato con attenzione perché a volte se si aspetta tanto allora anche il problema diventa molto più grande e sicuramente più difficile da curare. È vero che prima di curare è sicuramente meglio prevenire ma altrettanto è importante essere consapevoli e sapere esattamente che tipo di malattie possono capitare anche agli uomini. Essere informati in modo corretto è sicuramente un passo in avanti verso una vita più sana e sicuramente più felice. Ma vediamo allora da vicino di cosa si tratta esattamente e che tipo di infezioni e malattie si possono scontrare:

  1. Infezioni batteriche – spesso i microorganismo, batteri e altri elementi nocivi possono essere trasmessi con il rapporto sessuale ma altrettanto possono sorgere con un’igiene non adeguata. Per quanto riguarda la vostra vita privata e con chi andate a letto è sempre un vostro lato personale, ma state attenti e se fate sesso occasionale è giusto che utilizzate la protezione adeguata in modo tale da proteggervi anche dalle malattie sessualmente trasmissibili che alla fine possono essere molto pericolose e allo stesso tempo difficili da curare. Spesso può capitare che si verifichino anche delle secrezioni più o meno maleodoranti e che sicuramente non sono un buon segno.
  2. Infezioni genitali – le infiammazioni serie di solito capitano quando una piccola infezione batterica non è stata curata in modo adeguato. A volte da una cosa molto piccola e quasi semplice da risolvere si possono verificare dei grandi problemi che possono causare dolore ai genitali e testicoli. Non raramente a causa di queste infiammazioni può capitare che la persona ha anche la temperatura corporea elevata e a questo punto c’è poco da fare

Cosa fare e come curarle

La cosa più importate che tutti devono sapere è il fatto che non bisogna aspettare mai troppo tempo. Bisogna cominciare fin da subito con le analisi, andare dal medico per poter verificare che tipo di approccio e la cura sia la migliore per voi e alla fine come comportarsi per poter eliminare le infiammazioni e fastidi che ci sono in corso. Non bisogna vergognarsi perché i dottori esistono per quello e sicuramente non siete ne primo ne ultimo paziente che viene da loro parlando dei problemi legati alle infiammazioni oppure malattie genitali. Bisogna diventare di nuovo sani e questo deve essere anche il vostro scopo nella vostra testa. Ma vediamo allora come comportarsi, cosa c’è da fare e quali sono le cure e le precauzioni da seguire per poter uscire al più presto da una complicazione del genere:

Cosa fare e come curarle

  • Test urine – come prima cosa c’è da effettuare il test delle urine oppure chiamato anche coltura delle urine. Bisogna recarsi dal proprio medico per farsi dare l’impegnativa in modo tale da poter andare a consegnare le urine da controllare. In questo modo potranno essere individuati i batteri oppure microorganismi che sono responsabili del vostro problema. Proprio grazie alla loro identificazione si saprà esattamente come agire e con che tipo di medicinali. Il test si aspetta un paio di giorni dopo di che bisogna andare di nuovo dal proprio medico e trovare insieme la cura adeguata
  • Analisi delle secrezioni – sono importantissime per poter sapere se c’è il pus oppure altro tipo di secrezioni. È già uno stadio avanzato che deve essere curato subito
  • Tampone – potrebbe capitare che il vostro medico vi mandi a fare anche un tampone per poter identifica e riconoscere al meglio la malattia o il problema che state affrontando
  • Ecografia – grazie all’ecografia si possono notare degli ingrossamenti oppure i problemi all’interno del nostro organismo. Come i problemi con prostata o altri
  • Antibiotici, antinfiammatori o antidolorifici – medicinali che vanno presi sotto la prescrizione medica e le dosi che devono essere seguite alla lettera.  Sono molto efficaci e riescono a combattere infiammazioni e dolori senza problemi
  • No rapporti sessuali – di grande importanza risulta essere il fatto di non avere i rapporti sessuali con gli altri mentre si ha qualche infiammazione o problema in corso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

99 − = 89