Endometriosi: sintomi, diagnosi, trattamento dell’endometriosi

Endometriosi sintomi, diagnosi, trattamento dell'endometriosiPrima di cominciare a parlare di endometriosi, risulta giusto anche capire di cosa si tratta esattamente perché molte volte conosciamo questo nominativo però non sappiamo nei dettagli di cosa si tratta, quali sono i sintomi, le cause, diagnosi e come trattare in effetti questo problema. Per poter iniziare con un avvicinamento del genere bisogna sapere che quando si parla di endometriosi, si parla di un problema, di una malattia nella quale le cellule si trovano in posizione sbagliata ossia al di fuori dell’utero. Di solito le cellule dell’endometrio si trovano all’interno dell’utero ma in questo particolare problema infatti si trovano in posizione scorretta.

Tutto quello impone un problema anche sul sistema riproduttivo della donna influendo anche sul funzionamento della vescica, dell’intestino e molti altri organi. Proprio per questa ragione è giusto capire come riconoscere questa malattia, riconoscere subito le cause e diagnosticala molto velocemente.

Come riconoscerla

Molte volte nel centro dello studio e del pensiero umano è stato sicuramente il fatto che non si capisce da dove arriva questa malattia. Per quanto riguarda infatti endometriosi e tantissime ricerche che sono state effettuate quello che si è capito alla fine è che molto spesso sullo sviluppo di questo problema possono influire:

  • il sistema immunitario non adeguato
  • eredità genetica da parte dei genitori e membri della famiglia
  • ma anche i problemi con gli ormoni che non raramente infatti possono essere una causa scatenante

Come riconoscerlaCi sono tantissime persone che hanno proprio una predisposizione a creare questa problematica e avere le cellule in posizione completamente fuori luogo. Spesso si è pensato anche a un problema che può capitare per la causa delle mestruazioni del sangue che circola all’interno del corpo della donna e infatti il sangue insieme alle cellule dell’endometrio purtroppo possono essersi poste un po’ in un una parte sbagliata all’interno della donna e hanno una capacità incredibile di sopravvivere anche se non si tratta di un posto adeguato e originalmente pensato a loro. Infatti anche se tutto sembra una fantascienza purtroppo è un fenomeno che può spesso trovare una spiegazione logica e per questa ragione si dice che proprio la causa di questo disturbo nel 90% delle donne sono queste mestruazioni retrograde che possono essere il fattore scatenante per sviluppare endometriosi e provocare dei problemi.

Proprio per questa ragione infatti capita non raramente a tantissime persone nel mondo di soffrire di questa malattia. Tutti pensano che si tratta di un semplice ristagno del sangue mestruale che può capitare a ogni donna però purtroppo si è notato durante i diversi test effettuati che nella maggior parte delle donne purtroppo questa malattia e i disturbi connessi alla endometriosi vengono proprio provocati dal sangue mestruale. Tutto ciò può influire negativamente su organi riproduttivi che non è sicuramente un fattore positivo.

Altri fattori scatenanti

Oltre al fatto dei problemi con la mestruazione, quello che sicuramente può essere considerato un problema scatenante, e che può provocare questa malattia è anche la teoria di un sistema immunitario non adeguato. Di cosa si tratta esattamente? Si tratta di un organismo che sembra che funzioni in maniera regolare però purtroppo:

  • Altri fattori scatenantiNon riuscendo a eliminare tutte le cellule nocive ed elementi negativi che si trovano all’interno del corpo compromettono la propria attività lavorativa
  • In questo caso può anche aumentare la possibilità alle cellule dell’endometrio di sopravvivere al di fuori della loro posizione originale
  • Come possiamo notare tutto quanto è legato sempre alla mestruazione retrograda e che non sempre possono essere infatti considerati benevoli
  • Per quanto riguarda il fattore genetico, senza ombra di dubbio possiamo parlare di parenti stretti come madre,  oppure le sorelle che se hanno avuto questa malattia è normale che anche il rischio che noi la potessimo sviluppare è molto grande
  • Questo non è solo il fattore di endometriosi, ma anche di   altre malattie che naturalmente possono essere passate senza problemi da un genitore al figlio e dagli altri parenti
  • Per quanto riguarda l’ambiente, possiamo dire che alcuni studi dicono che se si mangia abbastanza carne rossa la malattia può essere allontanata dal nostro corpo

Naturalmente in questo caso possiamo parlare di certi casi che hanno dato delle soluzioni positive ma non è una cosa sicura al 100% e per quanto riguarda gli ormoni si può parlare anche che sapendo che esse influiscono anche sul ciclo mestruale possiamo pensare che questi ormoni possono influenzare anche sulla sopravvivenza delle cellule dell’endometrio fuori dal luogo comune. Proprio per questa ragione è giusto riconoscere i sintomi in maniera precoce anche se non sempre risulta facile rilevare i problemi.

Ci vogliono tantissimi test effettuati ma anche tanta pazienza da parte delle donne e dei medici che decidono di prendere in cura una paziente che soffre di questa tipologia di malattia bisogna sempre fidarsi dei nostri medici e prendere in considerazione qualsiasi tipo di diagnosi in modo tale da effettuare la cosa migliore ed eliminare questo problema una volta per tutte.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 61 = 62