Come prendersi cura delle protesi dentarie?

Ammettilo: se hai una protesti dentaria avrai provato già almeno una volta a tenerla in un bicchiere d’acqua durante la notte. Se non altro è questo lo stereotipo comune legato a quella che comunemente viene definita dentiera. Tuttavia, si tratta di un grave errore, poiché porta alla proliferazione praticamente incontrollata di batteri che poi tornerai a rimetterti in bocca.

In altre parole, la tua protesti dentaria dovrebbe essere pulita ogni giorno. Soltanto con il giusto livello di igiene sarai sicuro di prevenire l’insorgenza di gengiviti ed altri problemi anche più gravi. La tua protesi dentaria, infatti, non ha solo un valore estetico. Mantenerla pulita significa preservare l’igiene della tua bocca, ed evitare la formazione di batteri che potrebbero causare carie ed infezioni di vario tipo.

Come prendersi cura delle protesi dentarie

Cosa vale la pena conoscere sulla protesi dentale?

La parte più delicata della tua bocca è proprio quella delle gengive. È qui che si accumula la blocca, e data la sua conformazione naturale risulta molto difficile procedere con una pulizia approfondita. Ecco perché puoi agevolarti nel mantenere una bocca pulita e protetta perdendoti cura della tua protesi dentaria. Un atro accorgimento importante sta nella crema che utilizzi per fissarla. Essa, a seconda dei casi e del modello della tua protesi, va applicata asciutta o da bagnata. Una volta applicata, tieni premuta la protesi sul tuo palato per alcuni secondi, premendo in particolare contro il palato e le gengive. Vedrai subito un sottile strato formarsi fra la protesi e la tua bocca, segno che la colla sta agendo ed è pronta ad assicurarti stabilità.

Ricorda di usare solo creme fissanti realmente valide e compatibili con il tuo modello di protesi dentaria. Nel caso in cui essa non dovesse aderire bene alle gengive, infatti, potresti comunque rischiare la formazione di batteri, dovuti a residui di cibo che potrebbero infilarsi proprio in questi spazi non colmati dalla colla. Se non sei sicuro della crema fissante da usare, ti consigliamo di chiedere consiglio al tuo dentista. Esso saprà consigliarti in base anche e soprattutto alla tipologia della tua protesi dentaria. Egli, inoltre, ti spiegherà come applicare al meglio la crema proprio per ottenere un’aderenza perfetta.

Cura quotidiana per la protesi dentaria

Non dimenticare di pulire sempre la tua protesi dentaria dopo ogni pasto. Come già accennato, residui di cibo di vario genere possono rivelarsi pericolosi. Le conseguenze possono essere irritazioni, infiammazione, disagi e dolori. Spesso questi ultimi sono dati da problemi di posizionamento della protesi dentaria all’interno della bocca, ma nella maggior parte dei casi il problema sta in una scarsa pulizia della protesi stessa. Una protesi non pulita con regolarità, soprattutto dopo i pasti, tenderà inoltre a rovinarsi subito. Ciò significa che dovrei chiedere al tuo dentista di farne un’altra. Ciò comporterà una spesa e significherà in diversi casi dover anche asportare dei giorni senza poter indossare la tua protesi. Se avverti dolore quando indossi la protesi, allora la situazione non è da sottovalutare. Nessun dolore va via da solo o è momentaneo. Ricorda che la tua protesi non dovrebbe mai causare del dolore: se questo è presente, allora c’è qualcosa che non va, ed è sempre il caso di indagare rivolgendosi ad un dentista professionista.

Cura quotidiana per la protesi dentaria

Certo, all’inizio potresti impiegarci un po’ per abituarti alla tua nuova protesi dentaria. Sarà sicuramente strano avvertire un corpo estraneo in bocca, nonostante l’uso di una buona crema fissante possa aiutarti ad avvertire meno questa sensazione. Tuttavia, questo disagio dovrebbe essere solo passeggero. Se si protrae a lungo nel tempo, è bene rivolgersi al tuo medico. Potrebbe esserci un’infiammazione in corso, o più semplicemente quella protesi dentaria potrebbe essere non adatta a te. Ricorda che la tua protesi deve essere comoda da indossare e darti sicurezza. Se ciò non accade, allora è decisamente il caso di intervenire.

Per disagio di tipo non molto grave, puoi semplicemente recarti in farmacia. Qui troverai già delle soluzioni pronte e dedicate ai piccoli problemi legati all’utilizzo di una protesi dentaria. Troverai anche diversi prodotti ideati proprio per aiutarti a mantenere quest’ultima più pulita e per igienizzare la bocca. Uno dei primi sintomi ti scarsa pulizia della tua protesi dentaria è l’alito cattivo. Esso non si presenta necessariamente dopo mangiato, e può essere un primo sintomo di una infiammazione o attacco batterico in corso all’interno della tua bocca. Se questo è il tuo caso, rivolgiti subito ad un medico!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui